Accademia “Silvio d’Amico” : al via l’ottava edizione del Master in Critica Giornalistica

Ritratto di Segreteria Master

Istituito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e patrocinato dal Consiglio Internazionale dell'UNESCO per il Cinema, la Televisione e la Comunicazione Audiovisiva e dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, il Master in Critica Giornalistica si riconferma un progetto il cui successo sembra andare in netta controtendenza rispetto alla crisi che stiamo vivendo.
Sono state infatti oltre 120 le domande di iscrizione pervenute quest’anno; un dato significativo che conferma la credibilità acquisita negli anni da un Master che non ha conosciuto, finora, battute d’arresto e che si pone l’ambizioso obiettivo di formare le nuove generazioni di comunicatori e di addetti stampa dello spettacolo.

Il merito è da attribuirsi al valore di un corpo docente composto da professionisti del mondo del giornalismo e della comunicazione che ogni anno arricchiscono la nostra offerta formativa rendendola unica nel panorama della formazione in Italia.
Il Modulo Teatro vanta la partecipazione di giornalisti come Rodolfo Di Giammarco e Leonetta Bentivoglio (La Repubblica), Massimo Marino (Il Corriere della Sera), Gianfranco Capitta (Il Manifesto); il Modulo Cinema vedrà, tra gli altri, un intervento del Prof. Bruno Torri, già Presidente del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, di cui oggi è Segretario; il Modulo Musica coinvolge professionisti del calibro di Ernesto Assante (La Repubblica), Marco Molendini (Il Messaggero) e Sandro Cappelletto, Direttore artistico della Filarmonica Romana.
Non mancheranno, inoltre, momenti di approfondimento come i seminari dedicati al rapporto tra televisione e minori, all’ideazione e realizzazione della fiction-tv, nonché – naturalmente – una panoramica sulla critica televisiva tout court.

Sempre più numerose, inoltre, sono le opportunità di stage riservate ai 25 allievi. A tal proposito, l’Accademia ha già siglato accordi di partnership con realtà quali la RAI, Adnkronos, Agis-Anec Lazio, APT (Associazione Produttori Televisivi), Fondazione Ente dello Spettacolo, Film Commission Torino-Piemonte, Coming Soon Television, DocLab Production, Intelfilm. Sono poi partner del Master i teatri più importanti d’Italia (il Piccolo Teatro di Milano, l’Eliseo e il Sistina, l’Elfo Puccini, il Teatro San Carlo e il Mercadante di Napoli, il Teatro Massimo e il Biondo di Palermo, Teatri di Vita di Bologna, lo Stabile dell’Umbria e il Teatro della Pergola di Firenze, Cantieri Teatrali Koreja di Lecce), Radio Cinema e Radio Città Futura, le agenzie di comunicazione MN Italia, Daniele Mignardi, DNA Concerti, Tiziana Rocca Comunicazione, Storyfinders, Fabi e Ghinfanti, Bix Promotion, le testate giornalistiche Musica Jazz e Europa e, infine, la Cineteca di Bologna.
Il tutto in perfetta sintonia con la nostra convinzione che un mestiere lo si impara sul campo, vivendolo e sperimentandolo quotidianamente.

Informazioni Fonte e Autore
cookies policy